Parquet: guida pratica alla manutenzione straordinaria

Parquet: guida pratica alla manutenzione straordinaria

La manutenzione straordinaria del parquet è di norma affidata al professionista. In molti casi prevede l’utilizzo di macchinari e di un know how che il privato difficilmente può possedere.

Alcuni prodotti aiutano nella cura straordinaria del parquet e di seguito ti indichiamo il prodotto specifico per la relativa finitura e l’utilizzo consigliato. Trattamenti protettivi aiutano a manutenere il nostro parquet in maniera straordinaria e a mantenerlo sempre in salute e bello!

Quando si parla di Manutenzione straordinaria dobbiamo nuovamente dividere le varie finiture del legno.

Manutenzione del parquet verniciato

I trattamenti vengono di norma consigliati ogni tre mesi piuttosto che una volta all’anno in base al calpestio della superficie e all’usura a cui è sottoposto il parquet. Di norma si utilizzano prodotti specifici protettivi rafforzanti e ravvivanti che agiscono come idrorepellenti e possono aiutare ad eliminare o a nascondere macchie e segni o difetti occorsi. Insistiamo sul fatto che questi prodotti devono essere utilizzati con estrema attenzione e solo localmente: se mal utilizzati possono nuocere alla vernice e lasciare aloni permanenti. Sconsigliamo sempre e comunque l’utilizzo di alcool, ammoniaca e/o solventi: questi prodotti di norma danneggiano in maniera permanente la vernice. Per cerare i pavimenti si possono utilizzare prodotti che sono da miscelare seguendo esattamente le dosi delle schede tecniche con acqua.

Manutenzione del parquet oliato

I trattamenti vengono di norma consigliati ogni tre mesi piuttosto che una volta all’anno in base al calpestio della superficie e all’usura a cui è sottoposto il parquet. Sono senz’altro più suscettibili di manutenzione straordinaria anche per il mero ma vitale nutrimento del legno. L’oliatura va effettuata seguendo la direzione delle venature del legno. Sul pavimento oliato le righe e gli eventuali difetti si notano meno e possono essere trattati localmente apposito al ritocco.

Manutenzione del parquet cerato

I trattamenti vengono di norma consigliati anche una volta al mese in base al calpestio della superficie e all’usura a cui è sottoposto il parquet. La riceratura è necessaria ed è atta a dare salubrità e rendere la finitura nuovamente lucida e morbida. Prima di effettuare la ceratura è estremamente importante eliminare la vecchia cera anche attraverso prodotti ad hoc a tale manutenzione straordinaria. Una volta effettuata la rimozione necessario effettuare una pulizia profonda del parquet e una volta asciugata la superficie passare dunque a stendere la nuova cera.

Scarica la guida definitiva ai prodotti consigliati

La prossima settimana, ti guideremo nella scelta del giusto prodotto applicabile ai pavimenti in legno per il tuo giardino.