Come pulire la tua stufa a pellet e alzarne il rendimento

Come pulire la tua stufa a pellet e alzarne il rendimento

Iniziamo subito con il dire che è essenziale controllare e seguire sempre il libretto uso e manutenzione della stufa.

Di seguito 5 consigli pratici differenziati per pulizia ordinaria e pulizia straordinaria della vostra stufa

Pulizia ordinaria della stufa a pellet

  1.  Munitevi di un ottimo aspiratore per la cenere e pulite il braciere in maniera profonda almeno una volta alla settimana 
  2. Rimuovete il braciere o crogiolo e pulite all’interno della camera di combustione e il braciere stesso rimuovendo tutti i residui. 
  3. Rimuovete giornalmente il cassetto portacenere e tenetelo pulito. Rimuovete la cenere in tutti gli angoli della camera di combustione 
  4. Ogni 15/20 giorni pulite il deflettore di fiamma (cielino) della camera di combustione rimuovendolo e pulendone la parte posteriore (tenendo pulito, l’aria spinta dal ventilatore farà meno fatica a girare e quindi massimizzerà il rendimento della stufa). Una volta reinserito il deflettore effettuare un’altra aspirazione dei residui. 
  5. Se la vostra stufa ne è dotata pulite giornalmente gli scambiatori scuotendoli una volta che la stufa è fredda. 

Almeno una volta all’anno è corretto e doveroso pulire in maniera straordinaria la vostra stufa: sempre meglio affidarsi ad un tecnico specializzato, vi sconsigliamo il fai da te.

Pulizia straordinaria della stufa a pellet

  1.  Pulizia profonda della canna fumaria della stufa: rimozione del comignolo e tramite apposito kit pulire profondamente tutta la lunghezza del tubo. Aspirare quindi il residuo prodotto dalla pulizia alla base della canna fumaria.
  2. Pulire profondamente il comignolo. Se la canna fumaria fa delle curve rimuoverle e pulire aspirando profondamente il residuo di combustione.
  3. Pulire profondamente le guarnizioni dei tubi per evitare ogni tipo di fuoriuscita di fumi. (attenzione
  4. Pulire il condotto di espulsione fumi della stufa attraverso un aspiratore.
  5. Pulizia attraverso la rimozione dei pannelli laterali della zona bassa della stufa: rimozione dei tappi di ispezione (normalmente sono due) e aspirazione della cenere accumulata