OurHome ti aiutia a risparmiare!

Abbiamo cercato soluzioni pratiche e che potessero incidere notevolmente sulle bollette e sui costi di ristrutturazione. Di seguito, quattro modi per risparmiare!

Ridurre le bollette luce e liberarsi del gas

Attraverso un sistema collaudato negli anni e grazie alle più moderne tecnologie nel campo della produzione e conservazione dell'energia solare e termica, possiamo ridurre le bollette luce anche dell'80% e renderti completamente indipendente da impianti gas/metano! Clicca qui per maggiori informazioni.

Ecobonus ristrutturazione

Il super ecobonus 110% - 90% - 65% è un'agevolazione per i proprietari di immobili che vogliono effettuare lavori per migliorare l’efficienza energetica della struttura o adeguare l'edificio alle norme antisismiche. Prima di iniziare i lavori, accertati di compilare la documentazione corretta!

Ristruttura bagno e bonus verde

Se hai deciso di rinnovare il look del tuo bagno, puoi usufruire della detrazione fiscale al 50% o bonus verde al 36%. In tal caso, acquista la merce tramite bonifico bancario. Se vuoi usufruire dell'IVA agevolata al 10%, prenota tutto il necessario inviandoci una comunicazione ma ricorda che deve essere la ditta edile ad acquistarli.

Agevolazioni IVA 10% o 4%

Dedicato a chi progetta di costruire la prima casa o al restauro, risanamento e ristrutturazione - non volti all'efficienza energetica o all'adeguamento alle norme sismiche (per i quali è previsto l'ecobonus) - o per chi ha un certificato di disabilità. In ogni caso, è necessario compilare l'autocertificazione prima di effettuare il pagamento.

Compila subito la richiesta di sopralluogo non impegnativa per avere la tua villa senza gas e zero bollette. Garantito!

Informazioni personali (utilizziamo i dati in modo legittimo per le finalità indicate)

Dati dell'abitazione
Tipologia riscaldamento
(se misto spuntare più caselle)
Spessore cappotto
(se presente)
Numero termostati o zone gestione temperatura
Avete accesso indipendente dalla strada?
E' presente un sistema di climatizzazione estiva?
Metri quadrati indicativi disponibili sul tetto per pannelli fotovoltaici

Foto richieste
Per le foto è bene utilizzare la fotocamera dello smartphone cercando di mettere bene a fuoco le immagini con inquadrature che possano rendere bene l’idea degli spazi e delle proporzioni.
Locale caldaia, dove si vede il contesto e i componenti.
Giardino o parte esterna dove sarà posizionata l’unità esterna.
Casa vista dalla strada, dove se si riesce a vedere il tetto.
Una foto dell’interno del box auto se presente.
​(per ubicare le batterie di accumulo e stazione di ricarica del veicolo elettrico)
Serramento in cucina o in soggiorno
Radiatore o terminale di riscaldamento in casa

Insieme a FORMICA FURBA® affrontiamo in modo rivoluzionario e garantito 2 tipologie di intervento:

  • Le riqualificazioni energetiche che noi chiamiamo “RETROFIT”

Per Retrofit intendiamo le ville o le case indipendenti con impianto di riscaldamento autonomo di vecchia concezione, ovvero case costruite prima della legge 46 del 1990 che obbligava a posare un minimo di materiale isolante nelle mura e nel tetto , quindi tutte le case che sono prive di cappotto o che hanno uno scarso isolamento delle pareti, serramenti datati o antecedenti agli anni 2000, tetto non particolarmente performante e soprattutto che hanno impianti con tubi in ferro e radiatori in ghisa, acciaio o alluminio in alta temperatura.

  • Le nuove costruzioni ben isolate o ristrutturazioni totali con impianti a pavimento che noi chiamiamo a “BOLLETTA ZERO”

Per bolletta zero intendiamo quelle abitazioni singole o con impianto autonomo che vengono costruite completamente da zero ( e quindi che hanno l’obbligo di involucro ultra performante) o di ristrutturazioni edilizie totali in cui si vanno a migliorare e aggiornare drasticamente gli isolamenti termici delle pareti, tetto e serramenti, non ché si vanno a sostituire completamente gli impianti di riscaldamento con sistemi radianti a bassa temperatura.

Compila il modulo sottostante per ricevere assistenza dal nostro staff!

ECOBONUS 110 – 90 – 65%

Approfondisci come ottenere le detrazioni in base alle tue esigenze!

Approfondisci come ottenere le agevolazioni fiscali in base alle tue esigenze!

ELENCO BENI AGEVOLABILI

  • Accessori per l’installazione
  • Box Doccia
  • Kit Valvole e Detentore
  • Kit Valvole e Detentore
  • Lavello e lavabi
  • Lavello e lavabi (non valido per tutti gli articoli)
  • Mobili da bagno (SOLO SE INCLUSI DI LAVABO)
  • Pareti doccia / Porte doccia
  • Piatti doccia
  • Rubinetteria ed accessori
  • Saliscendi e colonne doccia
  • Sanitari disabili e ausili anziani
  • Sanitari e sistemi di scarico
  • Sedile copriwc se acquistato con WC
  • Sopravasca
  • Termoarredo e scaldasalviette
  • Termoarredo e scaldasalviette
  • Vasche da bagno

ELENCO BENI AGEVOLABILI

  • Accessori per l’installazione
  • Box Doccia
  • Kit Valvole e Detentore
  • Kit Valvole e Detentore
  • Lavello e lavabi
  • Lavello e lavabi (non valido per tutti gli articoli)
  • Mobili da bagno (SOLO SE INCLUSI DI LAVABO)
  • Pareti doccia / Porte doccia
  • Piatti doccia
  • Rubinetteria ed accessori
  • Saliscendi e colonne doccia
  • Sanitari disabili e ausili anziani
  • Sanitari e sistemi di scarico
  • Sedile copriwc se acquistato con WC
  • Sopravasca
  • Termoarredo e scaldasalviette
  • Termoarredo e scaldasalviette
  • Vasche da bagno

COMUNICATO AGENZIA DELLE ENTRATE DETRAZIONE FISCALE AL 50%

Gentile contribuente,
già con la Circolare n. 57 del 24/02/1998 è stato chiarito quali siano i requisiti occorrenti per la compilazione del bonifico postale o bancario destinato ad ottenere la detrazione delle spese per ristrutturazioni edilizie; in particolare occorre che siano indicati:
1) causale del versamento;
2) il codice fiscale del beneficiario della detrazione;
3) il numero di partita IVA o il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.
Per fruire delle detrazione non è richiesto che la fattura sia emessa in data antecedente a quella del bonifico, ovviamente è necessario dimostrare un collegamento univoco tra i due documenti, come nel caso in cui nel bonifico sia indicato il numero di ordine che, a sua volta, viene riportato nella fattura a cui si riferisce.
Cordiali saluti.

Questa risposta è resa a titolo di assistenza al contribuente ai sensi della Circolare n.42/E del 5 agosto 2011 e non a titolo di interpello ordinario ai sensi dell’art.11 della legge n.212 del 2000.
Agenzia delle Entrate

DECRETO BONUS MOBILI

Il decreto legge n.63/2013 ha introdotto un’ulteriore detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione. Il principale presupposto per avere la detrazione è l’effettuazione di un intervento di recupero del patrimonio edilizio.
Con la circolare n. 29/E del 18 settembre 2013 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito le regole per poter usufruire della detrazione.